Intimidazioni al Parco, ore contate per gli autori

Hanno le ore contate gli autori dell’atto intimidatorio che la notte dello scorso 24 giugno cosparsero con il gasolio l’area circostante gli uffici dell’Ente Parco Nazionale del Circeo, lasciando anche una lettera minatoria per il comandante della Stazione carabinieri Forestali di Sabaudia.

Dopo due mesi di indagini serrate, gli inquirenti sono riusciti ad estrapolare
alcune impronte dattiloscopiche. Impronte che saranno utili per un profilo biologico da quale potere risalire al Dna degli autori, dando così un volto ed un nome a chi ha messo in atto le pesanti intimidazioni.

Sulla delicata vicenda ci sono ancora indagini in corso e non è escluso che nelle prossime ore ci siano nuovi e clamorosi sviluppi.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *