Agriturismo: blitz del Nas, sequestrati 520 chili di carne

Sono stati sequestrati dal Nas di Latina oltre cinquecentoventi chili di carne pronta per essere servita ai clienti di un agriturismo a Pontinia. Carne che secondo gli accertamenti del nucleo specializzato dell’Arma non era in regola con le norme che tutelano della salute pubblica.

Carne senza tracciabilità

I militari del nucleo antisofisticazione proprio in questo periodo estivo hanno intensificato i controlli per garantire al meglio la sicurezza alimentare anche e soprattutto dei turisti. Nella giornata di oggi i carabinieri sono piombati in un bar, ristorante, pizzeria a Pontinia ed hanno dato vita ad accertamenti minuziosi. E’ stato proprio nel corso dei controlli che il Nas ha scoperto gli oltre 500 chili di carne senza indicazioni utili a garantire la tracciabilità e la salubrità. La carne, per un valore di circa 5mila euro, è stata tutta sequestrata. Un provvedimento necessario da parte del Nas per evitare che venisse servita ai clienti dell’attività commerciale senza alcuna garanzia sulla provenienza.

Sanzionato il titolare dell’agriturismo

Oltre al sequestro della carne, le forze dell’ordine hanno anche sanzionato il proprietario dell’attività commerciale. Il titolare dovrà ora sborsare circa 1500 euro.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *