Logopedia: seguire i bimbi a casa è fondamentale

La logopedia e logopedisti servono per sostenere il bambino (con vari problemi) attraverso una terapia riabilitativa programmata, fatta da semplici ma fondamentali esercizi.

Training specifico per miglioramenti veloci e visibili

I terapisti attraverso un training specifico, costituito da suggerimenti sullo stile di vita ed esercizi che devono essere somministrati in autonomia e frequentemente, forniscono indicazioni su come procedere nel migliore dei modi con la terapia e fare in modo che i miglioramenti siano veloci e visibili (tempistiche differenti da caso a caso). Quante volte a noi professionisti capita di sentire frasi come: “Dottore/ssa con lei mio figlio è bravo ma a casa non riusciamo a convincerlo a fare gli esercizi”, oppure “Sì, gli esercizi li abbiamo fatti tutti” per poi rendersi conto che nessuna delle indicazioni date è stata seguita e probabilmente il fantomatico “quaderno”  ha soggiornato in auto per tutto il tempo dall’ultimo incontro. È evidente che abbiamo un problema e la colpa non è da attribuire certamente al bambino.

Seguire i bambini a casa è fondamentale

Le “scuse” più comuni usate dalle famiglie sono:- “Non ho tempo!” -“Lo porto già in trattamento perché dovrei lavorare a casa?” – “Non voglio costringere il mio figlio, ho paura che si arrabbi .-Mi sembra inutile non vedo miglioramenti”.

Per avere giovamento i piccoli devono assolutamente ‘lavorare’ a casa

Il lavoro a casa è una parte indispensabile del trattamento perché è il momento in cui il bambino generalizza ovvero riporta nella sua quotidianità, la giusta condotta che viene precedentemente impostata durante la terapia. Senza questo passaggio fondamentale non possiamo sperare di raggiungere gli obiettivi prefissati e sperati

Iole Capocaccia

Author: Iole Capocaccia

Sono Iole,una giovane logopedista laureata all’ università degli studi La Sapienza di Roma. Amo il mio lavoro specialmente prendermi cura dei bambini, sono proprio loro che portano sempre un sorriso nella mia quotidianità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *