Sabaudia, il Centrodestra pronto ad amministrare la città

Il Centrodestra si è ricompattato e ora è pronto ad Amministrare Sabaudia. La decisione di riunire Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega è stata presa ieri pomeriggio nel corso di un incontro tra i coordinatori locali, alla presenza anche di alcuni membri dei direttivi. Giovanni Secci (F.I.), Mimmo D’Amico (FdI) e Lino Capriglione (Lega Salvini Sabaudia) sono dunque sui blocchi di partenza per garantire alla città delle dune una squadra compatta, con progetti e idee chiare che possano far tornare Sabaudia quella città conosciuta in gran parte del mondo come una delle più belle del litorale pontino.

Forza Italia: “La città deve ripartire al più presto”

“La nostra città ha urgente bisogno di ripartire – ha commentato il commissario straordinario di Forza Italia, Giovanni Secci. Sabaudia necessita di un’Amministrazione che sia in grado di gestirla. E’ indispensabile anche condividere una linea unitaria nell’Assise comunale per veicolare un’unità di intenti all’esterno che possano consentire una più facile aggregazione e avvicinamento delle persone alla politica”.

Fratelli d’Italia: “Non ripetere gli errori del passato”

“Non bisogna ripetere gli errori del passato in termini di unità della squadra e di azione di governo – ha sottolineato il portavoce di Fratelli d’Italia, Mimmo D’amico -. C’è bisogno di un ringiovanimento della classe dirigente – ha aggiunto D’Amico -, rimettendo così al centro del confronto la politica intesa come scambio di idee e visione di insieme della città”.

Lega: “Convergenza di intenti necessari per condividere un percorso”

“Sono soddisfatto per la convergenza di intenti – ha chiosato il coordinatore della Lega, Lino Capriglione – necessari alla costituzione di un percorso condiviso e soprattutto alla creazione di un soggetto politico in grado di lavorare in modo coeso, trasparente e senza personalismi per presentare una proposta politica credibile”

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *