Strada, nuovo codice: via la patente a chi usa cellulare

Nessun divieto di fumo per chi si mette al volante e resta a 130km/h il limite di velocità sulle autostrada, ma nel nuovo codice della strada arrivano sanzioni severissime per chi guida utilizzando il telefonino. Non solo chiamate ma anche messaggi. Con le nuove regole insomma i trasgressori che guideranno utilizzando il cellulare rischieranno la sospensione della patente fino a due mesi. Non solo. Sono vietati alla guida anche altri dispositivi tecnologici come tablet, computer portatili, notebook. Tutto ciò, insomma, che distolga l’attenzione del guidatore, costretto a portare le mani via dal volante.

Le modifiche del testo a maggio in aula a Montecitorio

Il testo con le modifiche del codice della strada è già stato inviato ai gruppi parlamentari e dovrebbe arrivare nell’aula di Montecitorio a maggio.

Multe salate e punti scalati anche per i divieti di sosta

Novità con regole più severe anche per sosta in zone vietate e soprattutto in aree determinate. Quali? Due punti vengono decurtati se si parcheggia negli spazi riservati ai veicoli elettrici, quattro punti vengono scalati, invece, per chi occupa i parcheggi riservati a disabili oppure sul marciapiede, con multe che vanno da oltre 160 euro ad un massimo di 647. Sanzioni salate anche per gli scooter, fino a 328 euro.

Il nuovo codice della strada prevede anche maggiori controlli in materia di stupefacenti

Verranno intensificati controlli per limitare l’uso di droghe. Saranno utilizzati test mobili sulla saliva dei conducenti. Chi si rifiuterà rischia multe salatissime che vanno da un minino di 422 euro ad un massimo di 1697 euro.

Le ultime due novità sono l’abolizione dell’obbligo delle luci durante il giorno e parcheggi ‘rosa’ gratis per le donne in dolce attesa nonché per le mamme con bimbi fino ad un anno di età.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *