Sabaudia: immobile confiscato, sigilli alla pizzeria

Provvedimento di confisca dell’immobile e conferimento al Comune di Sabaudia che provvederà a destinarlo ad attività sociali e culturali, come previsto dalla legge. A dare esecuzione al provvedimento sono stati questa mattina Guardia di Finanza e Polizia, in collaborazione con la polizia locale di Sabaudia.

L’immobile confiscato era intestato a terzi, ma da anni quelle mura erano state affittate al titolare di un’attività commerciale che aveva messo su la ‘Pizzeria da Armando‘. Lo stesso pizzaiolo che oggi si è visto costretto a sgomberare il punto vendita, nonostate ormai da anni pagasse l’affitto al Tribunale.

L’intervista

“Erano 25 anni che lavoravamo in questa pizzeria. Vedersi costretti, nostro malgrado a lasciare il locale a seguito del provvedimento di confisca dell’immobile, ci fa stringere il cuore”. A parlare è il nipote del gestore della storica pizzeria di Sabaudia.

“Una confisca arrivata dopo anni dalla sentenza di condanna del proprietario dell’immobile che mette in ginocchio chi ha lavorato sodo in pizzeria per quasi una vita. Oggi è 30 luglio, erano stati fatti investimenti alla luce della stagione estiva”.

Amereggiati i gestori della pizzeria. Si legge sui loro volti il dispiacere e il dolore (perchè tale è) nel dovere lasciare il loro lavoro, la loro vita. Una vita fatta di sangue e sudore per servire i loro clienti e farli rimanere soddisfatti. La pizzeria da Armando, nel cuore di Sabaudia è completamente estranea alla vicenda della confisca dell’immobile. I pizzaioli hanno solo avuto la ‘colpa’ di avere preso in affitto uno stabile, attorno al quale avevano costrutito la loro vita. Uno stabile che è stato poi confiscato.

La speranza di tutti è che ora i titolari della Pizzeria da Armando possano presto trovare una nuova destinazione per continuare a fare degustare le loro buonissime pizze a turisti e sabaudiani.


Avatar

Author: Redazione

1 thought on “Sabaudia: immobile confiscato, sigilli alla pizzeria

  1. Mi dispiace molto per il caro Armando, per moglie e figli, tutti sempre gentili, disponibili ed inventori di tanti tipi di pizze, tutte buone e non solo … Auguro a loro di aprire presto una nuova pizzeria o ristorante in una nuova “location”, anche migliore dell’altra, che possa essere di loro massima soddisfazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *