Rapina e lesioni, due arresti della Mobile di Latina

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Latina hanno dato esecuzione a due distinte misure di custodia cautelare in carcere. La prima riguarda M.A. nato nel 1993 cittadino di origine algerina, che deve scontare un residuo di pena di 2 anni e 7 mesi per rapina e lesioni personali. Lo straniero nel 2018 aveva rapinato una donna nel capoluogo pontino ed era stato immediatamente arrestato dai poliziotti.

La seconda misura cautelate, sempre per per rapina e lesioni personali , riguarda un italiano B..R. del 1966, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo lo scorso dicembre era già stato arrestato per evasione dai poliziotti della Squadra Volante e poi posto ai domiciliari.  Ora per il 56enne si aprono le porte del carcere dovendo scontare 3 anni e 6 mesi di reclusione per precedenti reati.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *