Pronto a colpire armato di coltello, fermato e denunciato dalla Polizia

Era pronto a colpire. Il suo atteggiamento guardingo non lasciava pensare ad altro. Prima che mettesse in essere il suo obiettivo è stato notato da una donna che lavora in un bar di Cisterna. La stessa, che impaurita, ha avvisato la Polizia. Pochi istanti e gli agenti della questura di Latina hanno raggiunto l’attività commerciale, lo hanno fermato, identificato, perquisito e denunciato per detenzione e porto di armi in luogo pubblico.

Nei guai è finito un 36enne di nazionalità rumena. L’uomo aveva all’interno del suo marsupio un coltello con una lama di 30 cm. Un’arma affilatissima il cui possesso non è riuscito a giusticarlo.

I fatti

Ieri mattina il rumeno è entrato in un bar centrale di Cisterna, guardandosi intorno con fare circospetto e ha chiesto una sigaretta ad un altro avventore, come se volesse guadagnare tempo e valutare le sue future azioni.

L’anomalo comportamento non è alla commessa addetta alla mescita che, oltretutto, aveva scorto all’interno del borsello tenuto a tracolla dal 37enne poi finito nei guai, un grosso coltello. La cameriera, dimostrando notevole presenza di spirito e vincendo la paura, si è allontanata dal banco con un pretesto, riuscendo così ad allertare il 113.

Gli uomini della Volante del Commissariato di Cisterna sono subito piombati al bar, bloccando l’uomo prima ancora che potesse dar seguito a qualsiasi proposito o reazione. Dagli accertamenti il 37enne è risultato già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e detenzione abusiva di armi. L’immediata perquisizione personale ha fatto saltare fuori l’affilato coltello dalla lama di 30 cm. Condotto in caserma è stato denunciato.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *