Molella-Mozzomonte: frazione abbandonata e senza acqua, il Comitato scrive al sindaco

Avere l’acqua in casa nel periodo estivo in zona Moella- Mezzomonte, pare sia sempre più difficile. A segnalare il grave disagio è stato il Comitato di frazione, nella persona del presidente Enzo Cestra. Lo stesso che dinanzi alle continue lamentele dei residenti ha deciso di inviare una missiva al sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi.

La lettera

“Egregio sindaco – scrive il presidente del comitato frazione Molella-Mezzomonte – come Lei saprà la frazione di Molella ha un serbatoio (acquedotto) che avrebbe prima di tutto bisogno di un’accurata manutenzione e soprattutto del prolungamento della rete di distribuzione di acqua potabile nella frazione di Mezzomonte, Baia d’Argento e Selva Piana. Tra l’altro proprio a Selva Piana c’è anche una struttura sanitaria. Il mancato prolungamento – continua Enzo Cestra, nella missiva indirizzata al primo cittadino di Sabaudia – nei mesi estivi crea molte criticità. Criticità dovute anche all’utilizzo dell’acqua per uso agricolo che abbassa le falde acquifere con il prosciugamento dei pozzi”

Urgente

“La richiesta del Comitato di frazione  – si legge ancora – è urgente. La mancanza d’acqua potabile è un disagio serio come la mancanza della rete fognaria. Una frazione abbondata – aggiunge Cestra – anche dal punto di vista del conseguimento della legittimazione dei fabbricati che consentirebbe agli utenti di usufruire della agevolazioni del bonus e dall’altra parte metterebbe il Comune nella condizione di incassare le somme dovute”.

“Non possiamo più attendere”

“Il comprensorio – conclude il presidente Cestra – non può più aspettare. Se non verranno presi provvedimenti – annuncia il presidente del Comitato di frazione nella missiva al sindaco Gervasi – saremo costretti a rivolgersi alla Corte dei Conti per un eventuale danno erariale alle casse comunali per tutti i tributi non riscossi nel tempo. Sono certo che Lei possa valutare in modo favorevole la nostra richiesta, vista anche l’approvazione del piano paesaggistico e la conclusione dell’inter della variante speciale Molella- Mezzomonte. La nostra speranza è che non si blocchi tutto e che a rimetterci ancora una volta, siano i cittadini”.

Author: Redazione

1 thought on “Molella-Mozzomonte: frazione abbandonata e senza acqua, il Comitato scrive al sindaco

  1. Anche a bellafarniamare siamo con lo stesso problema,fosse solo quello quest’anno ci mancava anche la zona rossa?ora siamo peggio di prima,ma il sindaco dove sta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *