Manganellate all’inquilina morosa, coppia in manette

Pare fosse morosa. Sembra non pagasse l’affitto da mesi. Il proprietario dell’immobile, alla periferia di Latina, esasperato avrebbe messo in atto una vera e propria spedizione. Armato di manganello è entrato in casa mentre l’affittuaria dormiva e sembra abbia iniziato a colpirla, spalleggiato dalla compagna.

Vittima dell’aggressione una ragazza di 21 anni. La stessa che con le grida ha attirato l’attenzione dei vicini di casa. Sono stati proprio i residenti in zona ad avvisare il centralino del 113. La polizia una volta sul posto ha fatto scattare le manette ai polsi del proprietario di casa di 66 anni e della compagna di 61.

La cronaca

Lo scorso fine settimana una coppia di Latina, esasperata dall’inquilina probabilmente morosa avrebbe messo in atto una spedizione punitiva. Con un altro mazzo di chiavi dell’abitazione dove da tempo vive una ragazza di 21 anni, la coppia sarebbe entrata e si sarebbe diretta nella camera da letto della ragazza che ancora dormiva. La giovane si sarebbe svegliata con il rumore della porta e, secondo quanto denunciato alla polizia, sarebbe stata presa a manganellate dal proprietario di casa. Non solo. L’uomo, spalleggiato della sua compagna, si sarebbe impossessato del cellulare dell’inquilina morosa, addirittura trascinandola per i capelli fino al pianerottolo, fuori dall’appartamento.

Le grida di aiuto della vittima hanno richiamato l’attenzione dei vicini che hanno avvisato la Polizia. Gli agenti della Volanti, una volta sul posto, hanno ammanettato l’uomo e la compagna, contestando loro le accuse di rapina, violazione di domicilio, minacce e lesioni personali. La coppia alla vista della polizia pare abbia anche tentato di aggredire gli agenti.

Da una perquisizione all’interno dell’appartamento, i poliziotti hanno trovato e sequestrato un manganello. Il movente dell’aggressione pare sia proprio la morosità della giovane inquilina.

La coppia è stata arrestata e tradotta in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *