L’Istituto Cencelli vince il concorso ‘L’infinito’

L’istituto Cencelli di Sabaudia vice il concorso L’Infinito. Il sindaco, Giada Gervasi ha consegnato gli attestati di riconoscimento a tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo Valentino Orsolini Cencelli che si sono distinti vincendo il concorso nazionale dedicato ai duecento anni de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi. (LEGGI ANCHE QUI)

Studenti sabaudiani protagonisti a Recanati

L’Istituto “Cencelli” è stato protagonista a Recanati conquistando, per la categoria scuole secondarie di I grado, il premio con la performance “Il tutto oltre la Siepe”, un dialogo traun giovane Leopardi e un ragazzo dei nostri tempi. Il frutto di un’attività congiunta e sinergica, sotto lo sguardo attento dei docenti, è stato rappresentato al meglio sul palco della Piazzuola del Sabato del Villaggio dagli studenti della scuola di Sabaudia che ieri
hanno incantato di nuovo la platea, questa volta quella dell’aula consiliare, recitando i versi dei celebri componimenti ‘A Silvia‘ e ‘L’Infinito‘. I giovani hanno anche intrattenuto con il primo cittadino considerazioni sul ‘loro infinito’ fornendo una chiave di interpretazione quanto mai moderna ed attuale.

Il sindaco di Sabaudia: “La cultura rappresenta il ponte che collega i fondamenti del nostro passato alla capacità di costruire il futuro”

“Le riflessioni che mi consegnano questi ragazzi – ha commentato il sindaco Giada Gervasi – sono la dimostrazione che la cultura rappresenta il ponte che collega i fondamenti del nostro passato alla capacità di costruire il futuro. La loro bravura e il loro impegno è segno tangibile dello stimolo quotidiano svolto dagli insegnanti che li hanno guidati in questo percorso di crescita culturale ed emotiva”.

Il dirigente scolastico: “E’ una grande emozione”

“E’ una grande emozione – ha dichiarato il dirigente scolastico – aver conseguito questo risultato specialmente in un concorso dedicato a una delle anime più nobili della poesia italiana. I nostri ragazzi hanno colto la profondità dei temi leopardiani a testimonianza che i grandi testi superano ogni confine temporale. Siamo orgogliosi di aver portato alla ribalta
nazionale il nome di Sabaudia”.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *