Sabaudia, l’Orsolini-Cencelli” premiato a Recanati

L’Istituto Comprensivo “Valentino Orsolini Cencelli” di Sabaudia protagonista a Recanati nella giornata dedicata alle celebrazioni per i duecento anni de L’Infinito di Giacomo Leopardi.

I vincitori

Gli studenti Alessandro Battistelli, Christian Talocco, Flavia Fedeli e Luciano D’Ascanio hanno conquistato, per la categoria scuole secondari di I grado, il premio con la performance “Il tutto oltre la Siepe”, un dialogo tra un giovane Leopardi e un ragazzo “dei nostri tempi”. I ragazzi, con il supporto e la guida dei docenti Bianca Cimino, Massimiliano Camerini e Savo Mercatino, hanno sposato in pieno lo spirito del concorso volto a stimolare la creatività e l’espressività dei giovani spingendoli alla riflessione scaturita in una loro visione di “Infinito”.

E’ così che sul palco della Piazzuola del Sabato del Villaggio, davanti al ministro Marco Bussetti e ad Olimpia Leopardi, hanno recitato i versi di un capolavoro della letteratura italiana condividendolo con oltre 2.800 ragazzi e le loro
famiglie. Non una semplice lettura ma una performance in chiave moderna conferma che l’idillio più famoso di Leopardi sia un simbolo del Paese intero e che attraversa generazioni intere restando un riferimento nel percorso formativo dei giovani che ne apprezzano l’importanza ed il profondo valore.

Soddisfatto il dirigente scolatisco, Marco Scicchitano

Ad accompagnare i ragazzi anche il dirigente scolastico dell’Istituto “O.Cencelli” Marco Scicchitano che ha espresso soddisfazione per l’importante riconoscimento.

I complimenti del sindaco, Giada Gervasi

“Voglio complimentarmi con i ragazzi dell’Istituto Cencelli – ha commentato il sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi – per il premio vinto in questa occasione in cui è stata celebrata non solo una grande opera italiana ma l’Italia stessa. Il loro risultato attesta come i giovani siano i custodi della nostra storia e su di essa costruiscono il futuro aiutati da insegnanti validi cui vanno i miei ringraziamenti per il lavoro che quotidianamente svolgono. Nei prossimi giorni accoglierò ragazzi ed insegnanti in Comune per complimentarmi personalmente con ognuno di loro”

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *