Covid: Sabaudia, Bella Farnia diventa zona rossa

Covid 19, in provincia altri 60 positivi

La frazione di Bella Farnia a Sabaudia diventa zona rossa. La decisione è stata presa oggi dopo un incontro in Prefettura con il sindaco Gervasi. Un provvedimento quello del lockdown localizzato necessario dopo i numerosi contagi in zona. Ieri, infatti, a seguito di uno screening organizzato dalla Asl di Latina nei confronti dei cittadini indiani, su 550 tamponi effettuati, 86 sono risultati positivi.

La zona di Bella Farnia, che si trova tra Sacramento e Borgo Grappa, ospita la maggior parte della comunità indiana domiciliata a Sabaudia che presta lavoro soprattutto delle aziende agricole pontine.

Isolati i positivi

Le restrizioni riguarderanno ovviamente tutta la popolazione, non solo i cittadini indiani. Gli spostamenti da Bella Farnia saranno permessi soltanto per salute, lavoro e in casi di necessità. Proprio come l’ultimo lockdown che ha riguardato tutta la regione Lazio qualche mese fa.

Intanto i cittadini positivi sono stati tutti isolati. Il sindaco di Sabaudia ha reperito due strutture dove sono stati ospitati i contagiati, garantendo loro cosi l’isolamento necessario per evitare nuove infezioni.

Didattica a distanza

Anche per le scuole dell’obbligo sono stati presi provvedimenti. Didattica a distanza da oggi per gli studenti che frequentano gli istituti di San Donato, ma ancora non è chiaro quanto durerà. Idem anche per alcune classi di diversi plessi di Sabaudia.

Tra i residenti delle città delle dune è tanta la preoccupazione. Tanta paura ma anche tanta voglia di tornare a vivere e a lavorare.

“Siamo stanchi di questa situazione – hanno commentato alcuni sabaudiani -. Appena sembra che vada tutto meglio, accade qualcosa e torna l’angoscia. La speranza per tutti è che possiamo presto tornare a riassaporare la nostra libertà. Ci auguriamo che i cittadini indiani contagiati vengano tutti isolati, grazie allo screening della Asl di Latina”.

E ad essere stanchi non sono solo i sabaudiani ma il mondo intero. Tutti siamo esasperati da questo maledetto virus che ha messo in ginocchio il mondo distruggendo le nostre certezze. LEGGI ANCHE QUI

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *