Anziano picchiato e rapinato in casa, un arresto

Fingendo di avere bisogno di aiuto era riuscito ad ingannare un anziano, facendosi aprire la porta di casa. Dopo averlo guardato negli occhi lo aveva stordito con uno spray soporifero per poi trascinarlo in casa, picchiarlo a sangue e rapinarlo proprio all’interno delle mura domestiche.

Una rapina accaduta lo scorso giugno a Latina che oggi, dopo mesi di indagini serrate da parte della Questura, ha portato gli inquirenti a chiudere il caso con l’arresto del responsabile.

Manette per l’autore

Ad essere arrestato, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Latina, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica, è stato V.C., 39 anni, conosciuto alle forze dell’ordine e già sottoposto alla misura d’obbligo di firma alla stazione dei carabinieri di Tor San Lorenzo. L’uomo è accusato di rapina ai danni di un anziano.

Le indagini

L’attività di controllo del territorio posta in essere dagli agenti della Squadra Volante, ancora una volta, ha ottenuto ottimi risultati nel contrasto alla criminalità diffusa di tipo predatorio. A condurre la polizia sulle tracce di V.C, è stata la fondamentale collaborazione della vittima. L’anziano, infatti, nonostante fosse stato stordito dal rapinatore e poi aggredito è riuscito a fornire particolari importanti per incastrare l’autore. Gli investigatori sono riusciti così a fissare gli elementi che hanno successivamente contribuito alla conclusione positiva dell’attività di indagine. L’esito della stessa è stato subito comunicato all’Autorità Giudiziaria la quale, accogliendo in toto le risultanze investigative, ha avanzato immediata richiesta di misura restrittiva al Giudice competente.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *