Bonus bebè per incentivare le nascite

Potenziato e ampliato ai redditi Isee fino a 35mila euro, il
bonus bebè. Un modo per intercettare il ‘ceto medio’ con un nuovo ‘incentivo alla natalità’ e detrazioni fiscali per l’acquisto di pannolini e latte in polvere. Sono questi i due emendamenti governativi pro famiglia presentato al decreto nascita dal ministro Fontana.

Di cosa si tratta

Per i nuovi nati è previsto un bonus bebè che passa da 80 a 110 euro al mese per un anno. Non solo. Sono previste anche detrazioni pari al 19% delle spese per i prodotti per la prima infanzia. Pannolini e latte fino ad un tetto massimo di 1800 euro.

Sono queste le norme leghiste proposte negli emendamenti che sono stati presentati al Bdecreto crescita dal ministro Fontana che utilizzano per le coperture i risparmi del reddito di cittadinanza (51 milioni nel 2019, 315 milioni nel 2020 e 300 milioni nel 2021 per il bonus bebè e 288 milioni nel 2020 e 464 nel 2021 per gli sgravi fiscali).

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *