Pallavolo, per il Sabaudia ancora un’amara sconfitta

L’Istituto Estetico Italiano Sabaudia Pallavolo non riesce a strappare la vittoria dalle mani della Gibam Fano, che passa direttamente nella categoria superiore. Si tratta di un’amara sconfitta per la squadra pontina, che comunque non demorde e si sta già preparando per la terza fase dei play off che la vedranno sfidare la rivale di sempre, la Fenice di Roma, o il Bari. E’ un’ulteriore chance per accedere alla agognata A3, meta che il Sabaudia ha dimostrato di meritare nel corso di tutto un campionato giocato alla grande. Dalla dirigenza della società emerge una grande voglia di rivalsa e la consapevolezza che i mezzi, tecnici e agonistici, per fare bene ci sono tutti.

Tre sono stati i set disputati in questa partita

Nel primo set la Gibam sembra decisa a replicare il risultato dell’andata. Nel tentativo di sbloccare la situazione, in corrispondenza del 18-11, Mister Alberto Gatto fa entrare il palleggiatore Marco Ferriccioni e lo schiacciatore Graziano Cerasoli. Neanche il rientro di Francesco De Luca e Stefano Schettino fa deporre la situazione a favore del Sabaudia, infatti il Fano chiude 25-14. Nel secondo set si lotta punto su punto fino a quando, in corrispondenza del 7-6, il Fano passa in vantaggio ma il Sabaudia questa volta si fa trovare pronto e riesce a recuperare il gap. Le due squadre iniziano quindi a giocare punto su punto ma alla fine a prevalere è la Gibam con il parziale di 25-23. Nel terzo set dopo le schermaglie iniziali, in corrispondenza del 6-5, il Fano prende le distanze dal Sabaudia, per poi chiudere con un netto 25-13 a suo favore, aggiudicandosi con la vittoria la qualificazione in A3.

I protagonisti

I giocatori a referto dell’Istituto Estetico Italiano Sabaudia erano: Ferrini (6 punti), Ferriccioni, Cerasoli (1 punto), De Luca (20 punti), Mastracci (n.e.), Provvisiero (L), Consalvo (1 punto), Sartirani (1 punto), Schettino, Mandolini (6 punti), Fortunato (n.e.).

Gli avversari

I giocatori a referto della Gibam Fano erano: Cecato (3 punti), Lucconi (13 punti), Graziani (16 punti), Salgado (5 punti), Paoloni (7 punti), Tallone (10 punti), Iannelli (L1), Fellini (n.e.), Mazzanti (n.e.), Giorgi (n.e.), Mandoloni, Mancinelli (n.e.): Pietropoli (n.e.).

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *