Pallavolo, il Sabaudia ingaggia un nuovo centrale

La stagione di mercato, appena conclusasi, continua a regalare
grandi soddisfazioni alle Gestioni&Soluzioni Sabaudia, che è felice di presentare il nuovo centrale, Fabrizio Garofolo. Garofolo è un giovanissimo, classe 1998, ma già affermato giocatore, infatti può vantare alle sue spalle un prestigioso percorso. Il centrale, un vero e proprio gigante, alto 202 cm, è originario del Lazio, più precisamente della vicina Anzio, dove esordisce nelle giovanili della locale squadra di pallavolo. Fin da subito si segnala per le eccellenti doti di “muratore”, che gli valgono il prestigioso riconoscimento di miglior centrale d’Italia nel Trofeo delle Regioni, che si è svolto in Basilicata nel 2014. Sempre al 2014 risale l’esperienza, durata ben tre stagioni, con il Club Italia, sotto la guida di allenatori del calibro di Mario Barbiero e Bruno Morganti, che ne hanno affinato l’innato talento. Nel 2017 ha partecipato al campionato giovanile nazionale under 20, venendo premiato ancora una volta come miglior centrale. Nell’annata 2017/2018 viene ingaggiato dalla Materdominivolley.it Castellana Grotte. L’anno successivo viene infine aggregato nell’organico della GoldenPlast Potenza Picena, alla corte di coach Gianni Rosichini.

Il nuovo centrale, Fabrizio Garofolo : “Contento di poter giocare a Sabaudia”

“Sono molto contento di poter giocare quest’anno a Sabaudia, perché è una bella società – ha dichiarato il giovanissimo centrale – e sono fiero di poter militare in una squadra laziale dopo vari anni passati in altre regioni. Sono carico per questa stagione anche perché conosco già alcuni dei ragazzi, che andranno a comporre la rosa, e sono sicuro che sarà un anno divertente in cui ci toglieremo molte soddisfazioni. Non vedo l’ora di conoscere la tifoseria – ha aggiunto Garofalo – e di giocare in casa per sentire il suo calore. Vi aspettiamo carichi e numerosi – ha concluso il nuovo acquisto del Sabaudia – perché il vostro apporto in una categoria, dove ci sono squadre composte da giocatori di altissimo livello, sarà fondamentale.”

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *