Melagrana: elisir di lunga vita, lo dice la scienza

Un sostanza contenuta nei melagrani sarebbe in grado avere effetti benefici, sui muscoli. Un toccasana che sembra rallenti l’invecchiamento muscolare e la perdita di forza con diminuzione della massa muscolare, tipico della terza età.

Urolitina A e ricerca

La sostanza estratta dai succosi frutti rossi che secondo studi scientifici ha effetti benefici sulla massa muscolare, si chiama Urolitina A. La sostanza ‘miracolosa’ è stata testata dagli esperti su vermi e topi, dimostrando addirittura la capacità di aumentare la longevità e forza muscolare.

Lo studio scientifico

Nel corso della sperimentazione, la molecola è stata somministrata in tre dosi diverse. I ricercatori hanno somministrato per 28 giorni a tre gruppi di anziani, (tutti appartenenti allo studio clinico) sedentari ma in buona salute, mentre un quarto gruppo ha ricevuto una sostanza placebo. L’urolitina A si è dimostrata sicura a tutte le dosi e gli esperti hanno visto che, a livello muscolare, la molecola stimola l’aumento della ‘biogenesi’ dei mitocondri, ossia il normale ricambio di questi organelli – le centraline elettriche delle cellule – che sono fondamentali per la contrazione muscolare. Mentre i mitocondri diventano difettosi vengono sostituiti da organelli nuovi, ma questo ricambio rallenta fisiologicamente con l’età e anche con la sedentarietà, portando a perdita di massa muscolare fino a sarcopenia.

L’urolitina A diventerà presto un farmaco?

L’effetto prodotto dalla molecola dei melograni è compatibile con quello normalmente indotto da una regolare attività fisica. I ricercatori ora si augurano di riuscire presto a fare riconoscere l’urolitina A come farmaco da immettere sul mercato, scoprendo anche altri vantaggi nascosti nella molecola ‘miracolosa’.
 

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *