Amministrative, F.I.:”Vogliamo vincere per il bene della città”

“Non vogliamo partecipare alle prossime elezioni amministrative di Sabaudia, noi vogliamo vincere. Vogliamo vincere per il bene della città. Sabaudia è allo sbando e sta sprofondando negli abissi. Non si può fare finta di non vedere in che condizioni sono le spiagge. Non si può fare finta di non avere visto il caos del traffico e dei parcheggi sul lungomare, la scorsa estate, per avere abolito le aree di sosta temporanea. Non si può non vedere il vergognoso stato in cui versa il lungomare, ormai una strada diventata pericolosa per i cumuli di sabbia e la vegetazione lungo le carreggiate. Non possiamo fingere che vada tutto bene e che la città sia decorosa. Sabaudia ha bisogno di amministratori competenti che possano risolvere sin dal giorno dopo l’insediamento in comune le tante criticità che stanno mettendo in ginocchio il commercio e il turismo. Amministrare vuol dire anche avere il coraggio di affrontare i problemi e non decidere di non decidere, scaricando le colpe agli uffici”.

Queste le parole del commissario straordinario di forza Italia, Giovanni Secci, lunedì scorso nel corso dell’incontro che si è tenuto all’hotel Oasi di kufra. Un incontro/confronto partecipato su turismo e commercio

Il consigliere regionale Simeone

“Le amministrazioni più nefaste sono quelle civiche. Sabaudia non è un’isola felice, Sabaudia ha bisogno di una Provincia, di una Regione e di un Governo. L’Amministrazione attuale non punta su nulla. Non si batte su niente per raggiungere risultati utili per la crescita della città.  Anche per la casa della salute, la sindaca di Sabaudia non ha mai partecipato a tavoli importanti. Ad appuntamenti fondamentali per realizzare un progetto serio. Bisogna dare un futuro al voto stesso che che viene espresso”.

E’ il commento del consigliere regionale Giuseppe Simeone.

Tanti gli interventi e tutti animati. Interventi pieni di amarezza e delusione per aver dato fiducia a chi, come il sindaco Gervasi, in questi quasi 5 anni di amministrazione  ha saputo solo fare promesse da marinaio.

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *