Stop barriere architettoniche, ecco i contributi per i privati

Stop barriere architettoniche negli edifici privati. Chi vorrà agevolare gli ingressi negli immobili privati ai diversamente abili, potrà chiedere un contributo per i lavori.

La nota dell’Amministrazione

L’Amministrazione comunale, con avviso pubblico, fa sapere che “è possibile accedere ai contributi a fondo perduto per finanziare progetti di realizzazione di opere finalizzate al superamento o all’abbattimento di barriere architettoniche negli edifici privati.

Come richiedere il contributo

La richiesta può essere avanzata dall’interessato, portatore di handicap (affetto da patologie che comportino limitazioni funzionali permanenti alla deambulazione) residente nel territorio comunale entro il 1 marzo 2021 compilando l’apposito modello che è possibile richiedere al
segretariato sociale in via del Parco Nazionale, previo appuntamento da fissare contattando i seguenti numeri telefonici: 353 3145709 – 353 3145516.

Cosa deve indicare la domanda

Nella domanda devono essere indicate le opere, che debbono riguardare la rimozione di barriere che creano difficoltà di accesso all’immobile o alla singola unità immobiliare oppure difficoltà di fruibilità e accessibilità dell’alloggio, e la previsione di spesa.
Per ogni altra informazione è possibile rivolgersi presso il Servizio Amministrativo dei Servizi Sociali e Sanità contattabile al numero telefonico 0773 514261 e/o consultare il sito istituzionale del
Comune di Sabaudia sezione Notizie e Informazioni“.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *