Perseguita l’ex, stalker in manette

L’avrebbe minacciata e perseguitava fino a rendere la vita impossibile. Le avrebbe creato ansia tanto da costringerla a non uscire di casa per il terrore di incontrarlo.

La misura di divieto di avvicinamento alla sua ex e ai luoghi da lei frequentati non riuscivano comunque a fare vivere una vita serena alla donna. Le indagini della Squadra Mobile di Latina che aveva raccolto le ulteriori allarmanti dichiarazioni della donna, prostrata e impaurita dalle ulteriori condotte illecite dall’uomo che hanno dimostrato la sua insofferenza agli obblighi connessi alla misura e, pertanto l’inadeguatezza del divieto di avvicinamento.

Ieri la polizia di Latina ha dato esecuzione all’ordinanza  di custodia cautelare degli arresti domiciliari disposta dal Gip presso il Tribunale di Latina, Mario La Rosa, nei confronti  di 37enne del capoluogo.  

La cieca ostinazione dell’arrestato pare fosse quella di continuare a compiere veri e propri atti persecutori e minacce continue nei confronti dell’ex che si sentiva in pericolo,  inducevano gli investigatori a ritenere non più sufficiente la misura del divieto di avvicinamento, conclusione che, condivisa dall’Autorità giudiziaria, come detto, ha portato ieri all’esecuzione dell’ordinanza degli arresti domiciliari, al fine di evitare  ulteriori motivi di ansia e pericolo per la presunta vittima.  

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *