Costringeva la moglie a prostituirsi per strada, arrestato

Se si fosse rifiutata l’avrebbe uccisa. La picchiava e minacciava costringendola a prostituirsi per strada. Tutti i giorni. E tutti i giorni si faceva consegnare il denaro che guadagnava. Un inferno per la donna iniziato nel 2017 e finito allo scorso 15 settembre. Giorno in cui la donna ha vuotato il sacco mettendo nei guai l’uomo che aveva sposato che credeva la proteggesse per tutta la vita, ma che invece si era rivelato solo un aguzzino.

L’arresto

I carabinieri del Norm di Aprilia oggi hanno notificato in carcere una nuova ordinanza di custodia per un 42enne di Aprilia emessa dal gip del Tribunale di Latina. L’uomo è accusato di induzione alla prostituzione con recidiva e lesioni personali aggravate.

Per la vittima è stato un sospiro di sollievo. La donna, costretta per anni a prostituirsi per non essere uccisa dal marito, potrà tornare a vivere senza doversi guardare le spalle, proteggersi il viso con le braccia per non essere colpita e obbedire ad un uomo senza scrupoli.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *