‘Vivi in rosa’, manifestazione di sensibilizzazione sanitaria

In questi giorni scorsi un nutrito numero di ‘donne in rosa’ si è fatta notare nei luoghi più suggestivi della razionalista città di Sabaudia. Palloncini, nastri, fiocchi che con la loro presenza hanno vivacizzato i luoghi ed in particolare il percorso di via Biancamano e del ponte Giovanni XXIII comprese le zone centrali.
Una serie di interrogativi hanno investito gli abitanti del Comune rivierasco anche in conseguenza del piano di colorazione mediante la trasformazione in rosa di alcuni ambiti del territorio comunale.

Ottobre, mese della prevenzione

Un’iniziativa improvvisa e veloce, che ha portato alla trasformazione visiva di questi siti in programmazione per l’intero mese di ottobre. Si tratta di un progetto della LILT di Latina che coinvolgendo anche Sabaudia ha voluto sensibilizzare i Comuni pontini per l’intero mese in merito alla problematica dei tumori ed alla necessità dell’attività di prevenzione.

Anna Maria De Cave: “Per proteggere la vita di tutti”

“Vivi il rosa” è questa la tematica di fondo rivolta a proteggere la vita di tutti. “La scelta – fa notare Anna Maria De Cave – non è solo rivolta alle donne ma è indirizzata anche al mondo degli uomini”.

La visita senologica è opportuna sia per le donne che per gli uomini.
Tale iniziativa è stata infatti accolta molto positivamente ed il Comune di Sabaudia ha dato il suo assenso all’iniziativa informativa. Il prossimo 20 ottobre sul tema si svolgerà un momento di approfondimento
presso il palazzo ‘M’di Latina; e nel mese di Novembre, ci sarà un incontro dedicato allo studio della prostata.

Mario Tieghi

Author: Mario Tieghi

Sono nato a Ferrara il 19/07/1948 e risiedo da sempre a Sabaudia (Lt). Sul piano dell’attività giornalistica, dal 1989 sono iscritto, all’albo dei giornalisti-pubblicisti di Roma ( tessera N° 070922). E’ dagli anni ’70 che ho iniziato a collaborare con i giornali e con le testate web. Per la professione, sono stato docente di Materie Letterarie, Latino e Linguaggi CineTv, presso i Licei e sono andato in pensione dall’anno 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *