Truffe online, nuovi modus operandi per chiedere denaro

Entrano nella mail delle ignare vittime, cambiano la password, copiano i contatti e inviano messaggi con richieste d’aiuto. Amici e conoscenti leggendo un indirizzo mail familiare, lo aprono, rispondono e spesso inviano denaro come richiesto. E’ proprio in quel momento che gli hacker copiano nuovi indirizzi e continuano a truffare.

Vittima il consigliere Giovanni Secci

Ultima delle vittime del nuovo modus operandi delle truffe online, il commissario straordinario di Forza Italia, nonché consigliere di minoranza al comune di Sabaudia, Giovanni Secci.

L’intervista

“Sono entrati nella mia mail personale, hanno copiato gli indirizzi, hanno cambiato la mia password e stanno inviando messaggi a mio nome con richieste di aiuto economico. Fate attenzione, è una truffa. Non sono in Costa d’Avorio come viene scritto dal mio indirizzo mail. Non sono io – fa sapere il consigliere Giovanni Secci -. Non rispondente al messaggio, cestinatelo, è una truffa. Non inviate assolutamente denaro. Ho già provveduto a segnalare la vicenda alle forze dell’ordine. Vi chiedo la cortesia di condividere il più possibile questo articolo, affinché nessuno cada nella rete dei truffatori”.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *