Tracciabilità alimentare, sanzioni e sequestri

Sei chili e mezzo di salami e novantatré confezioni di varia natura senza tracciabilità. Trecentoventi prodotti alimentari di vario genere, prevalentemente latticini, confezionati con etichette sbagliate. Sono questi i numeri delle operazioni di controllo che questa mattina hanno portato avanti i militari del gruppo carabinieri Forestale di Latina, congiuntamente al personale della stazione carabinieri Forestale di Cisterna di Latina.

Sequestri e sanzioni

La merce non in regola, sottoposta a sequestro amministrativo, è stata rinvenuta in un supermercato di Aprilia. Il proprietario dell’attività commerciale dovrà pagare una sanzione di 1500 euro

Controlli

I controlli effettuati dai militari sono stati eseguiti in diversi supermercati della provincia di Latina. Tutti finalizzati alla corretta etichettatura degli alimenti e alla rintracciabilità dei lotti per garantire l’origine e la provenienza dei prodotti che poi finiscono, ogni giorno, sulle nostre tavole.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *