Droga: spacciavano utilizzando Telegram, arrestati

La droga sequestrata dalle Volanti

Due spacciatori insospettabili sono stati arrestati dagli agenti delle Volanti di Latina. I due utilizzavano Telegram per comunicazioni su quantità e appuntamenti vari.

A finire nei guai sono stati un ragazzo di Latina di 26 anni e un giovare di Pontinia d un anno più giovane.

L’ operazione di polizia è stata portata a termine nella tarda serata di ieri dagli agenti della Squadra Volanti, coordinati nella circostanza dal Sostituto Procuratore Daria Monsurrò.

 I fatti

 Il ragazzo di Latina è stato fermato nel capoluogo pontino dalla Polizia. Nel corso di una perquisizione estesa anche alla sua abitazione, sono stati trovati nascosti in più punti della sua camera da letto circa due etti di droga tra marijuana e hashish, settecento euro in contanti, un bilancino ed il materiale che si usa per il confezionamento della droga.

Giovane di Pontinia incastrato da Telegram

Mentre perquisivano l’abitazione dell’insospettabile, i poliziotti hanno notato che sul suo cellulare, giungevano molti messaggi Telegram, da parte di un unico interlocutore. Insospettiti da questo insistente contatto social, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità dell’altro, arrestando anche un 24enne di Pontinia.

A quel punto, infatti, la Polizia ha fatto scattare una perquisizione anche per il ragazzo di Pontinia. All’interno dell’abitazione di quest’ultimo è stato trovato dagli agenti mezzo etto circa di marijuana e hashish, oltre a bilancini e materiale per il confezionamento delle dosi.

E’ stato fissato per questa mattina il rito direttissimo, al Tribunale di Latina.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *