Parco: il Sentiero naturalistico della legalità di Quarto Caldo diventa realtà

Prosegue l’impegno del Parco Nazionale del Circeo per favorire, conservare e valorizzare le bellezze del nostro territorio. Con una determina del direttore Paolo Cassola, l’Ente Parco ha impegnato 40mila euro per la realizzazione del “Sentiero naturalistico della Legalità ‘Quarto Caldo‘” sul Promontorio del Circeo nel territorio del Parco.

Nascerà il Sentiero naturalistico della legalità di Quarto Caldo al posto dell’Ecomostro degli anni ‘70

Tale volontà rientra negli obiettivi del bilancio di previsione 2019 e pluriennale 2019-2021. L’obiettivo è quello di preservare la memoria storica di uno dei territori più belli del Parco ed evidenziare il ripristino dei principi di legalità nei confronti di una vicenda che ha rischiato di minarne la genuinità e bellezza. Dopo anni di progetti e speranze, il Sentiero della legalità a Quarto Caldo diventerà realtà.

“Un risultato raggiunto”, sottolinea l’Ente Parco

La nascita del Sentiero racconterà e terrà per sempre viva la memoria sulla storia del tentativo del cosiddetto “Sacco” del Promontorio più famoso d’Italia. Una vicenda lunga e farraginosa che riporta alla memoria uno dei primi Ecomostri d’Italia, contraddistinta da un complesso iter giudiziario e amministrativo fatto di edificazioni, denunce e richieste di abbattimento, ma che adesso vede finalmente l’avvicinarsi di una conclusione positiva che mette in risalto una precisa volontà che è quella di contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio, soprattutto all’interno del Parco.

Author: Fabrizia Nardecchia

Ho iniziato a fare la giornalista “ufficialmente” 10 anni fa, ma in realtà, come ha sempre detto mia madre, sono nata con questa passione. Sin da piccola il mio gioco preferito era prendere appunti su quel che accadeva tra le mura domestiche, sedermi dietro una scrivania e immaginare di presentare un telegiornale. E come dire…la parlantina non mi è mai mancata! Laureata in Scienze della Comunicazione presso La Sapienza di Roma. Giornalista pubblicista, specializzata in giornalismo di cronaca, food e salute. Formazione lavorativa all’interno di testate giornalistiche, associazioni e agenzie di comunicazione. Adoro i bambini e gli animali, non credo ci sia al mondo qualcosa di più innocente ed emozionante di queste anime. Amo viaggiare, leggere, ascoltare i suoni della natura, l’arte e la musica. Questa sono io!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *