Violenza di gruppo su una 12enne, fermati tre indiani

Violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazzina di 12 anni. La polizia di Latina ha fermato tre indiani con la pesante accusa di violenza sessuale.

Il racconto

Secondo il racconto della presunta vittima, le tre persone di nazionalità indiana, ospiti del papà della ragazzina, avrebbero abusato di lei tra marzo e aprile scorso, nel periodo di lockdown, approfittando dell’assenza del padre che si trovava fuori per lavoro. Non solo. L’avrebbero addirittura terrorizzata affinché non raccontasse a nessuno quanto accadeva in quell’appartamento. La 12enne però, non ce l’ha fatta. Quel malessere interiore la stava logorando e così avrebbe deciso di vuotare il sacco, raccontando ogni minimo dettaglio a sua madre.

La denuncia

A denunciare quanto sarebbe accaduto è stata proprio la mamma della minorenne. Dopo l’esposto della donna, gli investigatori hanno avviato serrate indagini. La Procura di Latina ha emesso così un provvedimento di fermo nei confronti dei tre indiani. Gli stessi che a luglio scorso, per altri motivi, erano stati allontanati dalla casa del padre della ragazzina che avrebbe più volte subito stupri di gruppo. Due dei tre indiani sono stati rintracciati e fermati a Fondi, il terzo, invece, è stato bloccato a Pordenone.

Avatar

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *