Latina: clochard allontanati dalla Galleria Cisa

Latina, Via Benedetto Cairoli

Latina è una città relativamente giovane, dalla superficie molto estesa e che nonostante la crisi sembra offrire molte possibilità di crescita e di lavoro.

Questo dato però va a contrapporsi ad una serie di fattori e situazioni che lasciano trasparire i tantissimi problemi legati alla città.

Strade sporche, cassonetti sempre straripanti di sacchetti, buche gigantesche e pericolose e senza tetto riversati nelle vie del centro, queste sono solo alcune delle piaghe che abbiamo individuato passeggiando per Latina.

Ma il problema non coinvolge solo i quartieri di periferia, abbiamo notato diversi disagi soprattutto nella zona centrale.

Latina, un dormitorio a cielo aperto

Nei mesi freddi come questo è inevitabile soffermarsi su un altro dei problemi che affligge la città di Latina: la presenza di numerosi senzatetto.

Un tempo le persone senza fissa dimora sostavano in zona Mercato Coperto, ma in seguito ad un’ordinanza che ha reso inaccessibile il luogo a chiunque, i senzatetto si sono trasferiti altrove.

Latina
Mercato Coperto

Ricordiamo che anche il Mercato Coperto sorgeva proprio al centro nei pressi di Piazza Del Popolo. E allora dove sono finiti tutti i senzatetto?

I senza fissa dimora che prima sostavano al mercato coperto attualmente dimorano in parte in via Benedetto Cairoli, dove vi è la Galleria Cisa.

Latina, Via Benedetto Cairoli
Via Benedetto Cairoli

Inutile precisare che i condomini della zona protestano e temono anche per la salute di queste persone. In questa stessa zona sono stati denunciati negli ultimi periodi numerosi furti ed episodi di violenza.

La Galleria Cisa infatti la sera diventa covo di numerose personalità ambigue, alcuni parlano di delinquenza e di individui che abusano di alcol e droghe.

È giusto rammendare che la maggiore preoccupazione è proprio per l’incolumità di queste persone che vengono esposte di continuo a rischi oltre che alla pioggia e il gelo.

Lo sgombero

Proprio questa mattina sono accorsi sul luogo i vigili urbani per intervenire sulla questione.

Alcune persone avvicinatesi in principio per curiosità e successivamente per solidarietà hanno manifestato un profondo disappunto.

Una donna in particolare ha sottolineato che le attività commerciali che un tempo sorgevano sotto la Galleria Cisa, sono attualmente tutte chiuse.

La donna ha sostenuto che la presenza dei senza fissa dimora non tange nessuno visto che appunto non vi sono negozi aperti.

Ma il problema ricade anche su un altro aspetto molto importante, quello dell’igiene.

Bisogna riconoscere che purtroppo da quando queste persone “alloggiavano” alla Galleria nell’aria c’era sempre un odore acre e numerosi animali tra cui cani, piccioni, sostavano in cerca di cibo tra i rifiuti presenti.

La storia si è conclusa e per alcuni sembra in modo positivo per altri in modo triste. Ricordiamo però che il Comune di Latina mette a disposizione un centro di accoglienza notturna, che può essere contattato attraverso questo link.

Carmela Massa

Author: Carmela Massa

Sono Carmela, una giovane donna dalle grandi ambizioni e il cuore bagnato in mille passioni. La musica è il mio primo grande amore insieme al linguaggio dell'anima. Adoro scrivere e spero presto di diventare una giornalista. Proprio attraverso le righe mi piacerebbe raccontare la storia di questa vita, girando il mondo con uno zaino colmo di sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *